Seguici su
Cerca

Certificati anagrafici richiesti dagli studi legali

Servizio Attivo
L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 24/E del 18 aprile 2016 ha finalmente chiarito che i certificati anagrafici richiesti dagli avvocati, ad uso notifica atti giudiziari, vengono rilasciati in esenzione della marca da bollo, ai sensi dell'art. 18 del DPR 115/2002, qualora "antecedenti", "necessari" e "funzionali".



A chi è rivolto

Cittadini

Descrizione

L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 24/E del 18 aprile 2016 ha finalmente chiarito che i certificati anagrafici richiesti dagli avvocati, ad uso notifica atti giudiziari, vengono rilasciati in esenzione della marca da bollo, ai sensi dell'art. 18 del DPR 115/2002, qualora "antecedenti", "necessari" e "funzionali".

Come fare

L'avvocato dovrà rivolgere istanza all'Ufficio Anagrafe, utilizzando il modello scaricabile sul sito in formato pdf.

Cosa serve

La richiesta può essere formulata direttamente presso gli sportelli dell'Ufficio Anagrafe, oppure inoltrata via posta ordinaria, allegando una busta preaffrancata ed i diritti di segreteria di € 0,26 centesimi quidni pagando tramite il pagoPa e ricevendo il certificato via mail firmato digitalmente.

Cosa si ottiene

Certificati anagrafici richiesti dagli studi legali

Tempi e scadenze

///

Accedi al servizio

Puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.Prenota appuntamenti

Condizioni di servizio

Il certificato richiesto viene rilasciato a vista (nel caso di richiesta presso gli sportelli), oppure nell'arco di un paio di giorni lavorativi (nel caso di richiesta pervenuta via posta ordinaria).

Documenti allegati

Contatti

Argomenti:Pagina aggiornata il 13/05/2024


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri